Cos’è la sindrome di Osgood-Schlatter ?

La malattia di Osgood-Schlatter è un osteocondrosi dell’apofisi tibiale anteriore. L’osteocondrosi è un processo degenerativo a carico delle ossa, che in questo caso colpisce
l’apofisi tibiale anteriore, che è la tuberosità della tibia che si trova proprio sotto al ginocchio. A livello della tuberosità tibiale anteriore  si inserisce il tendine rotuleo, cioè la struttura che connette la rotula alla tibia.
La malattia di Osgood-Schlatter  è una patologia benigna che può presentarsi anche in forma bilaterale, quindi può colpire anche  entrambe le ginocchia. Altra caratteristica tipica di questa patologia è che colpisce soprattutto giovani di età compresa tra i 10 e i 16 anni che praticano molta attività fisica.

Cause i Sintomi

Le cause di questa patologia sono fortemente collegate all’età dei soggetti. Infatti come abbiamo detto, sono soprattutto i ragazzi che praticano sport ad esserne affetti, e questo perché nei giovanissimi il processo di ossificazione della tuberosità tibiale non è ancora completo e lo svolgimento di attività fisiche che prevedono salti e cambi di direzione sottopongono il ginocchio ad un eccessivo stress meccanico.

In sostanza quando si effettua un salto o un cambio di direzione il muscolo quadricipite si contrae e di conseguenza il tendine rotuleo effettua una trazione eccessiva a livello dell’apofisi tibiale anteriore. Un meccanismo che, ripetendosi più volte, porta ad uno spostamento anteriore dell’apofisi tibiale. Questa tenderà quindi ad ossificarsi fuori dalla sua sede naturale. Da qui, la comparsa della protuberanza.

I sintomi tipici di questa patologia sono:
la comparsa di una protuberanza appena sotto il ginocchio;
dolore al ginocchio che aumenta dopo l’attività fisica;
tumefazione e calore al ginocchio senza limitazione funzionale.

Diagnosi

In caso di malattia di Osgood-Schlatter, la diagnosi può essere effettuata già attraverso la visita clinica. Infatti attraverso la palpazione del ginocchio l’ortopedico rileverà  oltre all’evidente prominenza, la presenza di tumefazione e dolore alla pressione, in particolare durante i movimenti di estensione e di flessione del ginocchio, soprattutto durante la risalita delle scale. L’esame che permette l’accertamento è rappresentato da  una radiografia del ginocchio con lo scopo di confermare la presenza della sporgenza ossea sotto la rotula.

Trattamento

Di solito, la malattia di Osgood-Schlatter ha una risoluzione spontanea legata al processo di ossificazione, verso i 18-19 anni.
Il processo di trattamento prevede:

  • sospensione dell’attività fisica;
  • riposo parziale;
  • crioterapia locale;
  • fisioterapia e  terapie fisiche;
  • se necessario antidolorifici ed antinfiammatori.

Altri accorgimenti che spesso vengono consigliati ai pazienti sono rappresentati dall’uso di un tutore del ginocchio,durante lo svolgimento delle attività fisiche. È rappresentato da una sorta di cinturino che si posiziona sotto la rotula e serve a dare stabilità all’articolazione.

Prevenzione

Per prevenire  la sindrome di Osgood-Schlatter bisogna evitare di sottoporre i giovani sportivi a carichi eccessivi durante l’attività sportiva e lo svolgimento di esse su terreni inadeguati.

Riabilitazione per Sindrome di Osgood-Schlatter

Il trattamento riabilitativo è mirato al controllo del dolore, attraverso l’utilizzo di terapie fisiche come ionoforesi, laserterapia, magnetoterapia e onde d’urto. Nella prima fase è importante ridurre il sovraccarico sul ginocchio affetto, quindi è molto indicata l’idrokinesiterapia.


Successivamente il trattamento prevede la riduzione della tensione muscolare a carico del muscolo quadricipite attraverso stretching e massaggi decontratturanti. Importante è anche un adeguato programma di  rinforzo muscolare volto ad elasticizzare il muscolo e a bilanciare le forze tra il quadricipite e i flessori della gamba.

L’ultima fase è rappresentata dal recupero del gesto sportivo specifico e dalla corsa prolungata su diverse superfici.

In Scienza e Coscienza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Comment moderation is enabled. Your comment may take some time to appear.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.