Una colla chirurgica altamente elastica e adesiva a base di proteine che sigilla rapidamente le ferite senza la necessità di punti metallici o suture comuni potrebbe trasformare il modo in cui vengono eseguiti gli interventi chirurgici.

Gli ingegneri biomedici dell’Università di Sydney e degli Stati Uniti hanno collaborato allo sviluppo della colla chirurgica potenzialmente salvavita, denominata MeTro che sta per MEthacryloyl-substituded TROpoelastin, una proteina derivata da fibre che compongono i tessuti umani, dalle caratteristiche particolarmente interessanti: la sua elasticità, infatti, la rende ideale per richiudere ferite su tessuti in continuo movimento, per esempio cuore, polmoni e arterie, i cui lembi sono pertanto molto difficili da richiudere.
MeTro viene spruzzato direttamente sulla ferita e attivato con la luce.MeTro viene spruzzato direttamente sulla ferita e attivato con la luce.

Foto tratta da qatarday.com

MeTro si regola in soli 60 secondi una volta trattato con luce UV ed ha un enzima degradante incorporato che può essere modificato per determinare la durata del sigillante, da ore a mesi, al fine di consentire un tempo adeguato per la guarigione della ferita.
Il gel è stato testato su arterie e polmoni di roditori e maiali sigillando rapidamente e con successo i tessuti degli animali, senza necessità di punti di sutura e clip metalliche.

Guarda il professor Anthony Weiss dimostrare come funziona il sigillante chirurgico elastico MeTro e le potenziali applicazioni.

I risultati sono stati pubblicati nell’ottobre dell’anno scorso a Science Translational Medicine, in un articolo del Charles Perkins Center e Faculty of Science dell’Università di Sydney.
MeTro combina le tecnologie di proteine ​​elastiche naturali sviluppate in collaborazione con il professor Anthony Weiss dell’Università di Sydney McCaughey Chair in biochimica, con molecole sensibili alla luce sviluppate in collaborazione con l’autore e direttore del Biomaterials Innovation Research Centre presso il professor Ali Khademhosseini della Harvard Medical School.

La speranza principale per il professor Weiss è quella di impiegare al più presto questa colla biologica nei test clinici: “Abbiamo dimostrato che MeTro funziona in una gamma di impostazioni diverse e risolve i problemi che altri sigillanti disponibili non possono. Ora siamo pronti a trasferire la nostra ricerca sui test sulle persone. Spero che MeTro sarà presto utilizzato nella clinica, salvando vite umane”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.